Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

 venerdì 15 gennaio 2016

EVENTO

Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

di Redazione


alt

Si svolgerà, domenica 17 gennaio, la “Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato”, che risponde con un messaggio di amore alle migliaia di vite che si sono spente nel “viaggio della speranza” attraverso il Mediterraneo, e all’aumento crescente dei pregiudizi nei confronti degli stranieri in Italia e in Europa. L’Evento, diviene così una festa dell’incontro e dell’accoglienza, dedicata al rispetto delle differenze e alla solidarietà nei confronti del nostro prossimo, straniero, immigrato e rifugiato che sia. La fondazione “Migrantes” ha presentato le diverse iniziative che si svolgeranno in 27 mila parrocchie italiane: le celebrazioni principali avranno luogo nel Lazio, regione capofila del centro Italia per numero di immigrati e emigranti, mentre nella capitale, circa 5000 migranti provenienti da più di 30 Paesi parteciperanno all’Angelus di Papa Francesco passando la porta Santa per la celebrazione eucaristica in Basilica, alla presenza del card. Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio per Migranti ed Itineranti.

Anche a Messina, si è svolto presso la chiesa S. Maria di Porto Salvo il primo di tre momenti che gli Uffici Diocesani Migrantes e per la Pastorale Familiare, in collaborazione con la fraternità francescana, hanno pensato in occasione della giornata mondiale del migrante e del rifugiato che sarà celebrata domenica 17 dicembre. Un incontro di riflessione, guidato da mons. Letterio Gulletta, sull’immigrazione e sui gravi disagi che tanti popoli sono costretti a subire nel tentativo disperato di una fuga verso la salvezza, oltre quei muri d’indifferenza culturale e vecchie concretizzazioni del vivere sociale. I prossimi appuntamenti, sempre nella chiesa di Porto Salvo, saranno sabato 16 gennaio, alle ore 20,00, con un concerto/dialogo che vedrà protagonisti le formazioni corali Migrantes e Pierluigi da Palestrina e domenica 17 gennaio, alle ore 18,30, con la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Antonino Raspanti durante la quale 60 persone, di varia etnia, riceveranno il sacramento della confermazione.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839