Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Jonica > La rigogliosa Valle cantata da Johann Wolfgang von Goethe

 venerdì 6 novembre 2015

VALLE DEL NISI

La rigogliosa Valle cantata da Johann Wolfgang von Goethe

di Alfonso Saya


alt

La Valle del Nisi, dall’omonimo fiume, sulla cui sponda sorge Fiumedinisi, l’antica Flumen Dionisyi, è la più bella Vallata della provincia di Messina cantata da Wolfang Goethe nel suo “Viaggio in Italia”, mentre da Taormina si recava a Messina, ospite a Villa Croce, ospite dell’indimenticabile giornalista parlamentare della Gazzetta del Sud, Mario La Rosa. In questa Vallata, difatti, esplode, in tutta la sua magnificenza, la Natura, con una lussureggiante vegetazione fino alle sorgenti principali che danno vita al fiume Nisi, fra cui vi è una Sorgente la cui preziosità si è rilevata in tutta la sua portata, almeno per una parte della nostra Città, in occasione della drammatica crisi. Alludo alla sorgente della “Santissima” da cui trae approvvigionamento la nostra Città che, sin dal 1900 ha sfruttato le sue acque attraverso alla captazione e la costruzione, durante il Regime Fascista, nel 1939, di un grande acquedotto. Una grande, gigantesca impresa che ha superato, allora, la paura della sete ed i problemi igienici connessi, tanto da fare esclamare al giornalista Pietro Longo, le seguenti parole di esultanza: “L’acqua abita qui, sul tetto delle case di Messina. L’acqua è nostra e guai a chi ce la tocca!”. È stata scritta, allora, una pagina straordinaria, luminosa nella Storia di Messina, in contrapposizione alla pagina nera, vergognosa di oggi, per cui ha ragione l’amico giornalista della Gazzetta del sud, Sergio Di Giacomo, di affermare che le parole del giornalista, Pietro Longo, sembrano suonare beffarde.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Jonica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839