AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > La straordinaria storia di Mary Arena

 lunedì 2 novembre 2015

STORIE

La straordinaria storia di Mary Arena

di Alfonso Saya


alt

Abbiamo conosciuto la storia straordinaria di Mary Arena, morta l’8 gennaio del 1988, all’età di 21 anni, dotata di una sensibilità non comune e di tanti doni fra cui la precognizione. Sapeva, attraverso i sogni, quale sarebbe stata la sua vita e di quale malattia sarebbe morta. Piccolina, ha subito il trauma temporaneo della mancanza dell’amore materno, abitava presso la nonna paterna e subì il tentativo di essere violentata. Ragazza mite, di sani principi, molto virtuosa e riflessiva, ha completato gli studi magistrali, frequentato un corso di giornalismo, cattolica praticante, faceva la catechista, ha lasciato un diario in cui traboccano i suoi sentimenti, le sue riflessioni e nel quale si staglia, netto, il suo profilo, la sua personalità spiccata. In una pagina del suo diario, si esprime sul mondo in corsa, convulso, frenetico in cui viviamo, dove, scrive testualmente: “io mi fermo spesso, a riflettere e mi chiedo il perché della vita e trovo solo la risposta nella Fede cristiana”. Questa ragazza così ricca di doni, ha lasciato un’orma profonda, incancellabile nel cuore di tutti coloro che l’hanno conosciuta.

La sua storia di vita, meravigliosa, continua dopo la sua dipartita come dimostrano tanti episodi in cui la ragazza traccia la sua presenza. Impressionante e significativo al riguardo, perché ha un nesso con la sua vita, il fatto verificatosi al “Gran Camposanto” di Messina, dove si trova la sua tomba da cui , alcuni, avvertono provenire un profumo uguale a quello usato da Mary quando era in vita. Una ragazzina, è stata vittima, mentre si trovava presso la tomba, di un tentativo di violenza e la stessa ha dichiarato di essere stata inebriata da un profumo e, contemporaneamente salvata dall’intervento misterioso di una donna. La stessa ragazzina è stata protagonista di un altro episodio impressionante. Mentre si trovava inginocchiata presso la tomba, in preghiera e guardava la foto di Mary, ha avuto l’impressione che la sua immagine si animasse e proprio, in quell’istante, la lapide si è staccata. Tanti altri gli episodi che si raccontano, con i quali Mary, ripeto, vuole tracciare la sua presenza.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839