Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > Cuore e medicina a “braccetto” per i poveri

 domenica 25 ottobre 2015

SOLIDARIETÀ

Cuore e medicina a “braccetto” per i poveri

di Maria Schillaci


alt

È bellissimo ascoltare buone notizie, dopo essere quotidianamente “bombardati” da notizie, spesso, terribili per la nostra società la cultura e l’ambiente. A Napoli, è nato il primo Centro Medico completamente gratuito per i poveri. L’inaugurazione del Centro, presso la Chiesa di San Tommaso a Capuana, ha commosso tutti. Oltre 30 specialisti hanno aderito all’iniziativa, nata grazie all’Associazione “Sisto Riario Sforza” e alla Fondazione di “Comunità del Centro Storico di Napoli” che ha finanziato tutto il Progetto insieme all’Istituto “Banco di Napoli – Fondazione”. La Sede del centro è la Chiesa di San Tommaso a Capuana, in Via dei Tribunali 216. Il presidente dell’Associazione “Sisto Riario Sforza”, Modestino Caso, ha affermato che, da molti anni attraverso la loro Associazione vengono aiutati i bisognosi.

Caso, ha raccontato che la Chiesa era abbandonata da tempo ed è finalmente diventata un Centro Medico per i poveri, dove si può anche operare. È fantastico sapere che i poveri che vivono in questo quartiere, già segnato da varie difficoltà, potranno avere le giuste cure da un’équipe di medici che si sono offerti volontariamente. Ascoltare, nei difficili tempi di oggi, che qualcuno con amore, decide di aiutare chi si trova in difficoltà è raro, stupendo, è la più preziosa delle “perle” che possiamo ammirare, da cui si può davvero prendere esempio. Non c’è cosa più bella nel vedere un gesto d’amore che acceca il buio, quell’oscurità che vuole sovrastare la nostra società.


 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839