Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > Commemorato l’Eroe Nino Scandurra

 mercoledì 21 ottobre 2015

ROMETTA

Commemorato l’Eroe Nino Scandurra

di Alfonso Saya


alt

In occasione del Centenario della Grande Guerra, è stato commemorato l’Eroe Nino Scandurra, fulgido Figlio di Rometta, che si è immolato per la Patria e il suo sangue versato, al dire del Foscolo, è santo e lagrimato e si ricorderà, sempre, “finchè il sole risplenderà su le sciagure umane”. Tanti anni orsono, in occasione del 53° anniversario del suo Olocausto, il fratello, l’indimenticabile mons. Gaetano Scandurra, ha commentato, con la voce rotta dai singhiozzi, l’ultima lettera, struggente, al padre che è, davvero, “un monumento di Fede”, un sublime documento della sua forte e luminosa personalità, un addio sereno e cristiano, un testamento spirituale: si staglia netta, la Figura di questo santo giovane che va incontro alla morte lucidamente e consapevolmente. Difatti, scrive al padre: “Ti fo sapere che io appartengo a quelle truppe che rappresentano il fiore del nostro esercito che, con decisa fermezza, deve salvare l’Italia e, quindi, io sono votato a qualunque sacrificio, compreso, s’intende, quello della vita, affinchè splenda per l’Italia, un’aurora di riscatto, di vittoria e di pace. Dalla lettera, ripeto, traspare e si delinea una grande, sublime Figura di italiano che sa di combattere per la Patria e non si tira indietro ma, come dice la motivazione della Medaglia d’argento al valore militare, alla testa del suo reparto, animando e incitando i soldati con la parola e con l’esempio, si lanciava, per ben quattro volte, all’assalto contro le masse nemiche, rimanendo mortalmente ferito”. Nei tempi bui che attraversiamo con la caduta dei Valori della vita, Nino Scandurra, l’Eroe della Fede e della Patria, è di grande attualità: è un monito ed un esempio.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839