AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > I Tesori di Messina > “O tempu a guerra”: la vita a Santo Stefano di Briga durante la Seconda Guerra Mondiale

 giovedì 23 aprile 2015

MEMORIA STORICA

“O tempu a guerra”: la vita a Santo Stefano di Briga durante la Seconda Guerra Mondiale

di Redazione


alt

Raccontare ai più giovani il terribile periodo della guerra attraverso la voce di chi l’ha vissuto. È questa la finalità del documentario storico O tempu a guerra, realizzato da Matteo Arrigo. Il Progetto integrale, realizzato nel 2013 in occasione del 70° Anniversario dello sbarco in Sicilia delle truppe alleate, recentemente è stato premiato alla III Edizione della Rassegna di cortometraggi “Per corti alternativi”, a Villafranca Tirrena. Un interessante susseguirsi di testimonianze dirette che svelano numerosi aneddoti sulla vita della popolazione messinese durante il secondo conflitto mondiale, dall’entrata in guerra del 1940 fino allo sbarco dell’esercito angloamericano, avvenuto tre anni più tardi. Particolare attenzione è stata dedicata alle vicende del piccolo villaggio collinare di Santo Stefano di Briga, le cui gallerie hanno ospitato intere famiglie durante i bombardamenti aerei.

Tra le numerose testimonianze raccolte, spicca il contributo del novantenne Placido Andriolo, stimato studioso di Storia Patria. Andriolo fornisce una dettagliata ricostruzione dei principali avvenimenti che hanno riguardato Messina, ultima città a essere liberata dalle truppe alleate.
Ho voluto raccontare la storia ufficiale – spiega Matteo Arrigo – raccogliendo i ricordi di chi ha vissuto quel periodo. Ne è venuta fuori una lunga serie di aneddoti e curiosità che permettono di approfondire la nostra storia attraverso un punto di osservazione inedito. Con il mio lavoro voglio incoraggiare altre persone a lasciare una testimonianza del loro passato: è importante che i più anziani ci aiutino a non dimenticare le vecchie tradizioni della città di Messina e dei suoi numerosi villaggi”. O tempu a guerra ha ricevuto un Premio al Castello di Bauso, nella III Rassegna di cortometraggi “Per... corti alternativi”, Evento promosso dall’Associazione “Pro Loco”, di Villafranca Tirrena e patrocinato da Comune e Sovrintendenza di Messina.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > I Tesori di Messina






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839