AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Internet e Tecnologia > Chat: tra Consensi e Pregiudizi

 venerdì 10 aprile 2015

WEB

Chat: tra Consensi e Pregiudizi

di Domenica Timpano


alt

Sono in molti a demonizzare internet e a storcere il naso quando sentono parlare delle chat, che di internet rappresentano una piccola rivoluzione. Questo termine, fino a pochi anni fa sconosciuto, ormai è familiare, ma sono ancora tante le persone che nutrono pregiudizi e, in molti casi, non a torto. Chi possiede un computer, quasi certamente, ha fatto una capatina in una delle “room” virtuali, anche solo per curiosità. Fare quest’esperienza, infatti, non è difficile. Scrivendo la fatidica parola su un motore di ricerca, viene fuori una marea, anzi uno tsunami che travolge, ovvero siti di chat per tutti i gusti. Dopo essersi registrati cliccando su uno dei link, inizia una sorta di viaggio fra nickname sconosciuti che, avvalendosi dell’anonimato, rivelano il loro modo di essere, pregi e difetti, diventano, in breve, “amici”, seppure virtuali o, nel caso di incaute ricerche, “pericoli”, perché sollecitano dinamismi da cui i più ingenui si lasciano travolgere.

In tanta mescolanza, però, se si ha fiuto e senso della misura, si trovano anche persone gradevoli, educate, con le quali può diventare piacevole scambiare opinioni, scherzare, farsi compagnia. Un esempio di chat frequentabile è rappresentato da una sorta di salotto, dove uomini e donne della terza età s’incontrano per raccontarsi, esprimere opinioni partecipando ai diversi forum, e tanto altro ancora. Di questa chat, però, non si vuole offrire un’immagine mielosa, perché questo carattere proprio non le appartiene. Gli anziani che si ritrovano in quel salotto virtuale, a tutte le ore del giorno e della sera, sono lì non per raccontarsi la giornata appena trascorsa in solitudine, o per parlare di malanni, o di nipotini da accudire, o per piangersi addosso, ma per parlare di tutto ciò che riveste un interesse attivo nella loro vita. E lo fanno in modo grintoso, intelligente, simpatico, qualche volta anche acceso, dimostrando una conoscenza dei temi di attualità, cultura, scienze e altro da fare impallidire i partecipanti a tanti famosi salotti che imperversano in tv.

E se ci sono serate che si svolgono all’insegna della cortesia e dell’amicizia o della fine ironia, ce ne sono altre in cui i toni si accendono al punto da costringere i moderatori, tra questi un equilibrato angelo custode sempre presente e vigile a bannare gli “orlandini furiosi”, salvo poi, calmati i bollenti spiriti, reinserirli nel gruppo. A parte isolati casi di intemperanze verbali, comunque, la chat dedicata gli anziani è molto gradevole e si regge sulla vitalità di indomiti “over 50”... e più, alcuni ancora impegnati in attività lavorativa, di ricerca e artistiche che esprimono idee su argomenti che dalla politica (forum bollente) spazia all’umorismo, ai sentimenti, alla cucina, ai rimedi naturali, alle consulenze e ai giochi. Forse il suo successo sta proprio nel dinamismo, che fa di queste persone un gruppo giovane, instancabile, ricco di tanta fantasia e di un solo pizzico di… antica saggezza.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Internet e Tecnologia






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839