Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > L Aquilone > “Ortofruttando”: Continua la semina

 lunedì 16 marzo 2015

ORTO SOCIALE

“Ortofruttando”: Continua la semina

di Salvatore Anzà


alt

E lui diede questa opinione: che chiunque facesse crescere cinque pannocchie di grano o due fili d’erba là dove prima ne cresceva uno solo, avrebbe fatto un miglior servizio al suo paese che tutta la razza dei politici messa assieme...”. Così scriveva il grande scrittore irlandese Jonathan Swift. Perciò noi, per non sbagliare, continuiamo a lavorare senza sosta per la realizzazione del Progetto “Ortofruttando”, nato grazie alla grande disponibilità di un nostro socio e dall’amore della nostra Associazione per la terra in cui viviamo. Da questa collaborazione, è nata un’idea nuova di recupero di antiche tradizioni agricole. Di fronte al lago di Ganzirri, a 50 metri dall’Ortopedico “Scalabrino”, si trova il terreno che grazie a un comodato d’uso gratuito potremo coltivare e utilizzare per creare una realtà unica di “Orto Sociale”, rivolta non solo ai nostri soci e a tutte le Associazioni che da anni lavorano in rete con noi, ma anche a tutta la città.

Insomma, si lavora, incessantemente, con zappe e picconi così come facevano i nostri nonni, mentre le api laboriosamente si apprestano alla prima produzione di miele. Perciò, dopo la pulizia e la fresatura, la cosiddetta “tratturata”, continua la semina in attesa del raccolto. Perciò, via con fave e piselli, lattughe di tante qualità, finocchi, ravanelli, rucola, carote e, soprattutto, sua “maestà” la patata. Per la semina di questo tubero, che è senza dubbio il più usato nelle nostre cucine, vero protagonista di centinaia di ricette, abbiamo scelto la qualità chiamata “Spunta”.

Questa qualità ha un ciclo medio-precoce, produce molti fiori bianchi e dà tuberi piuttosto appuntiti con buccia e pasta gialla. Dal punto di vista nutrizionale, la patata dà un apporto consistente di potassio, fosforo e, soprattutto, vitamina C presente anche nei pomodori. Tra un mese circa, la nostra piccola realtà aprirà a tutti gli effetti la porta ai suoi tanti soci e a tutti coloro che vorranno essere partecipi di un Progetto nuovo che ristabilisca un rapporto vero con le bellezze della natura. Chiaramente, le sorprese non finiscono qui e tante sono le idee che compongono il Progetto “Ortofruttando”, perciò continuate a seguirci… perché la storia continua.

Per informazioni relative il Progetto, o la richiesta d’inserimento nel Gruppo di Acquisto Solidale “Ortofruttando”, rivolgersi al numero 328.3755781. Il terreno nel quale si svolgono le attività è sito sul lago di Ganzirri, a Messina.


 


Altre Notizie su

Sociale > L Aquilone






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839