Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > Pira e Altinier: Comunicazione Pubblica e d'Impresa

 domenica 18 gennaio 2015

ROMA

Pira e Altinier: Comunicazione Pubblica e d'Impresa

di Redazione


alt

È stato presentato, alla Camera dei Deputati, nella Sala intitolata “Aldo Moro”, ad un pubblico folto e qualificato, il volume di Francesco Pira e Andrea Altinier Comunicazione pubblica e d’impresa edito da Libreriauniversitaria.it per la collana “Economia e management”. L’Incontro è stato aperto dal vicepresidente della Camera, Roberto Giachetti; sono intervenuti esperti e professionisti della comunicazione come il fondatore di “Comin e Partners” ed esponente di “Confindustria”, Gianluca Comin; il direttore di “Comunicazione e Servizi al Cittadino Formez PA”, Sergio Talamo. Il dibattito è stato moderato dal caporedattore News Mediaset e conduttore di TgCom24, Fabio Tricoli. ll lavoro di Francesco Pira e Andrea Altinier studia e analizza le moderne tecniche di comunicazione pubblica e d’impresa con un occhio sempre attento su come queste ultime si sviluppino sulla Rete. Il trend della comunicazione, il rapporto tra social e sistema dell’informazione, la gestione delle relazioni, il newsmanagement, le relazioni istituzionali sono stati alcuni dei temi affrontati nel corso della Presentazione.

La soddisfazione del cittadino e la necessità di una comunicazione pubblica innovativa sono stati i temi cardine sottolineati da Sergio Talamo, “la citizen satisfaction affrontata nel dettaglio e con precisione nel libro deve diventare un modello di riferimento”, così ha detto l’esperto, autore anche di importanti pubblicazioni, rilevando come “la comunicazione è un arco che può far partire tante frecce che in questo momento hanno smarrito la direzione”. Gianluca Comin, invece, ha delineato altre sfumature del cambiamento della comunicazione, “oggi la comunicazione deve fare attenzione a 360°, perché un fatto viaggia sulla Rete e può fare il giro del mondo in pochi attimi. Nulla resta più dentro i confini territoriali e bisogna avere piena consapevolezza della molteplicità di strumenti a disposizione”.

La presenza di numerosi strumenti a disposizione richiedesempre più professionalità e bisogno di strategia”, lo ha sostenuto uno dei due autori e docente dello IUSVE, Andrea Altinier, “i contenuti vanno declinati secondo le diverse caratteristiche e punto di forza del format utilizzato e non secondo la tecnica del copia/incolla del comunicato senza distinzione sul sito, sui social, sulla newsletter”.

È importante trovare il coraggio sul serio – ha con forza scandito Francesco Pira, altro autore e docente di comunicazione all’Università di Messina e alla IUSVE (l’Università Salesiana di Mestre e Verona) – di cambiare verso. Siamo in una nuova fase di ritardo culturale. Si ripete quanto è accaduto in passato con uno scarto importante tra i cambiamenti materiali sempre più veloci da un lato, la cultura e quindi la comunicazione, con valori, tradizione e atteggiamenti dall’altro, con le nuove tecnologie a determinare nuovi equilibri e nuove opportunità o allarmi. Splendida la moderazione di Fabio Tricoli capace di stimolare, con grande professionalità, sia gli autori che i relatori.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839