Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > Chi possiede un gatto rischia meno degli altri di avere un infarto o un ictus

 mercoledì 7 gennaio 2015

PILLOLE DI SCIENZA

Chi possiede un gatto rischia meno degli altri di avere un infarto o un ictus

di Domenica Timpano


alt

Da Washington, una simpatica novità: chi possiede un gatto rischia meno degli altri di avere un infarto o un ictus. Presso l’Università del Minnesota, un gruppo di ricercatori ha effettuato uno studio che è stato reso pubblico, qualche tempo fa, durante il congresso dell’ “American Stroke” Association, a New Orleans. È stato rilevato che su 4235 soggetti circa la metà, che hanno vissuto in compagnia di un gatto, hanno avuto un rischio minore del 30% di subire un evento negativo rischioso per la vita. La presenza dell’animale pare, infatti, abbia determinato uno stato di salute più sereno, senza stress e ansia, concausa di infarti e ictus. Anche se la sperimentazione è stata condotta solo sui felini, si presume che il benefico effetto possa essere attribuito anche ai cani, considerato che tra i due animali non esistono grandi differenze. Eravamo certi dell’effetto benefico che esercitano alcuni animali sull’uomo, soprattutto sulle persone sole e sui bambini, ma averne conferma dagli studiosi ci conforta e ci induce a scegliere come compagni di un percorso di vita dolcissime bestiole che sanno regalare affetto e fedeltà in modo spontaneo e senza condizioni.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839