Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > L’ITALIA CONQUISTA L’ORO NEL MIXED TEAM COMPOUND

 sabato 9 luglio 2011

TIRO CON L’ARCO

L’ITALIA CONQUISTA L’ORO NEL MIXED TEAM COMPOUND

di Redazione


alt

Prima giornata di finali, oggi, per i campionati del mondo di tiro con l’arco Torino 2011 che, per l’assegnazione delle medaglie, si sono trasferiti dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi in piazza Castello a Torino: come nel 2006, quando il cuore di Torino fra Palazzo Madama e Palazzo Reale fu lo sfondo delle premiazioni delle olimpiadi invernali, piazza Castello, oggi e domani, è la location d’eccezione delle gare finali per l’assegnazione dei titoli iridati.

Nella giornata di oggi dedicata al compound, il primo oro è stato quello dell’Italia, conquistato nel Mixed Team da Sergio Pagni e Marcella Tonioli contro la forte Olanda (Peter Elzinga e Inge Van Caspel) per 154 - 152. La competizione a squadre miste è stata istituita, per la prima volta, in questo campionato mondiale e ha visto la coppia azzurra guidare il match fin dalle prime frecce. Il duo olandese, dopo aver concesso tre punti di vantaggio a Pagni e Tonioli, non è più riuscito a recuperare il gap.

Dopo il record mondiale (158) ottenuto nei quarti contro il Belgio, sinceramente, non credevo fosse possibile ottenere ancora così tanto, temevo un crollo psicologico – dichiara sorridente il plurimedagliato Pagni al quale, però, mancava ancora proprio un titolo mondiale nel palmares –. Finalmente, dopo aver disputato ben quattro mondiali, sono riuscito a vincere una medaglia. Torino alla fine porta bene, visto che avevo vinto nel 2008 all’Oval a Lingotto il titolo europeo indoor. È vero, ieri non ero così positivo, ma è normale: nell’individuale sono rimasto bloccato per un soffio ai quarti dopo uno scontro tirato, quando, invece, avrei potuto essere anche fra i semifinalisti di oggi.. sapevo che Marcella Tonioli mi avrebbe regalato qualcosa di bello, ma non credevo così tanto. Il nostro è un Mixed Team targato Ferrara: Marcella è di Portomaggiore, io lo sono per un 50% da parte materna. Insieme abbiamo fatto Antalya, Porec e Boé, questa era la quarta gara insieme. Non ci siamo scelti, in quanto la coppia viene convocata: certamente, si basa su delle affinità, rispetto alle altre gare a squadre si è solo in due e non in tre, per cui è più difficile coprire gli errori dell’altro compagno. Il compound alle olimpiadi? Vediamo cosa si deciderà a Rio a dicembre. Tutto sommato ci sono, già, molte gare nel compound anche senza i giochi olimpici. Ora tenterò la tripletta in Coppa del Mondo dopo aver vinto negli ultimi due anni, consecutivamente, questo sarà il mio obiettivo a partire da domani”.

Dopo il titolo europeo indoor 2011, per la venticinquenne Marcella Tonioli si tratta del primo grande successo internazionale all’aperto. La Tonioli ha tirato, con grande freddezza, come una professionista navigata, pur svolgendo nella quotidianità il lavoro di tecnico informatico con un contratto a progetto: “Faccio parte anch’io della vasta schiera di giovani precari. Questa è la mia sesta trasferta stagionale, ma per fortuna ho un datore di lavoro e colleghi molto comprensivi. Ho iniziato il tiro con l’arco per caso: mia madre una volta è andata a far servizio in ambulanza a una gara, devo dire che la cosa mi ha incuriosito e, così, ho deciso di provare. Per cinque anni ho praticato l’arco olimpico, poi cambiando società tre anni fa sono passata al compound e me ne sono innamorata. Se mi piacerebbe disputare il circuito americano? Certo che sì, avendone la possibilità (i montepremi delle gare negli USA permettono agli atleti vincenti di vivere solo di arco). Vincere un mondiale all’esordio è un’esperienza esaltante, ne sono davvero felice. Prima di arrivare a Torino ero cosciente delle mie qualità, ma non immaginavo di raggiungere un risultato del genere. L’azzurra pensa già al futuro: “La stagione non è ancora finita, questa vittoria mi darà ulteriore mordente per far bene in Coppa del Mondo. Sarebbe un grande risultato riuscire a raggiungere la finale”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839