AVVISO: Questo sito a breve non sarà più raggiungibile, Filo Diretto News con le sue notizie ed i suoi servizi sono disponibili al nuovo indirizzo web: www.filodirettonews.it
Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Media > Gregorio De Falco – Un simbolo portatore di valori trascurati in un mondo alla deriva

 giovedì 9 ottobre 2014

COSTA CONCORDIA

Gregorio De Falco – Un simbolo portatore di valori trascurati in un mondo alla deriva

di Domenica Timpano


alt

Sarebbe un piacere stringere la mano a Gregorio De Falco, capo della sezione operativa della Capitaneria di Porto di Livorno, perché uomini con una soglia altissima del senso del dovere e della professionalità oggi se ne trovano davvero pochi. Sul web si spendono fiumi di parole per designarlo come un eroe. Ascoltando la sua voce perentoria, incisiva, carica di tensione emotiva, finalizzata a smuovere dal torpore il comandante che aveva abbandonato la nave Costa Concordia dove si stava consumando la tragedia, viene in mente subito un pensiero: questo è un vero uomo che, degnamente, occupa il posto che gli è stato assegnato. Anche se testimonia un fatto doloroso che scuote le coscienze, fa piacere risentire la sua voce perché conforta sapere che oltre agli incoscienti, in questo mondo, ci sono persone di cui potere andare orgogliosi. Peccato averlo scoperto in occasione di un avvenimento doloroso.

Così, scriveva la sottoscritta nel gennaio 2012, ricordando quel triste evento davanti all’Isola del Giglio. Il comandante De Falco, al Senato, facendo riferimento al suo inaspettato trasferimento, così ha detto: “Contro di me vessazioni, io destituito”. Dunque, secondo Gregorio De Falco nessun avvicendamento necessario per la sua carriera, come affermato dall’ammiraglio Angrisano, ma una sorta di “castigo” per avere usato toni bruschi e alcune parole di troppo del tipo “salga a bordo ca**o”, dirette al comandante Schettino. Qui, non si vogliono esprimere giudizi, ma non si può neanche rimanere indifferenti di fronte ad episodi che, quantomeno, lasciano perplessi.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Media






 
Sostenitori
 
 
© 2011/20 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839