Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > Riaperto il Convento dei Cappuccini

 martedì 7 ottobre 2014

ROMETTA

Riaperto il Convento dei Cappuccini

di Alfonso Saya


alt

Il vecchio convento dei Cappuccini che, per tanti anni, ha ospitato le Suore clarisse di Sant’Eustochia che, improvvisamente, per la grave malattia della Madre Abbadessa, l’hanno abbandonato, con grande dolore e rincrescimento, da parte dei cittadini, si è, finalmente, riaperto. Si pensava che fosse una chiusura temporanea invece, con grande delusione e disappunto dei cittadini, si è trasformata in chiusura permanente.

La Provvidenza, però, “chiude una porta ed apre un porticato”, affligge ma non abbandona. Finalmente, dicevo, il Convento, con grande festa ed esultanza dei Romettesi, si è riaperto, accogliendo una nuova, rivoluzionaria Comunità privata di Fedeli, approvata dalla Chiesa, formata da uomini e donne: la “Fraternità degli amici di Gesù Buon Pastore” il cui scopo specifico è quello di seguire il Ministero di Cristo “Buon Pastore” che va in cerca della pecorella smarrita per curarla e farle sperimentare la misericordia del Padre.

Il proprio apostolato, quindi, consiste di mettere in pratica, “la nuova Evangelizzazione” invocata dal Pontefice indimenticabile, S. Giovanni Paolo II e dall’attuale Papa Francesco, e nell’accogliere i feriti nel corpo e nello spirito. Il Fondatore di questa “rivoluzionaria” comunità”, è il Sacerdote, Padre Maurizio che ha avuto l’ispirazione o come Lui afferma, la chiamata nella chiamata. È nata, così, la Realtà della “Fraternità degli amici di Gesù buon Pastore”.

Il 30 giugno scorso, Rometta ha vissuto un evento storico. Alla presenza dell’arcivescovo La Piana, dell’arciprete don Perdichizzi e da numeroso Clero, del nuovo sindaco avv, Nicola Merlino e da una grande partecipazione popolare, si è svolta una suggestiva commovente cerimonia, nella Chiesa Madre: la vestizione e la professione di Fede di sette fratelli amici di Gesù Buon Pastore che compongono la Comunità. Il fondatore, don Maurizio, ha lanciato un appello alla cittadinanza, per la ristrutturazione del Convento per farne un Centro di spiritualità e di accoglienza, un polmone spirituale per l’intera Arcidiocesi.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839