Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > COPPA DEL MONDO (2ª FASE) – ANTALYA (TUR), 6-12 GIUGNO 2011

 mercoledì 22 giugno 2011

TIRO CON L’ARCO

COPPA DEL MONDO (2ª FASE) – ANTALYA (TUR), 6-12 GIUGNO 2011

di Redazione


alt

Concluse le finali a squadre della 2ª fase di Coppa del Mondo ad Antalya, in Turchia, dove gli azzurri hanno chiuso la manifestazione con l’argento a squadre miste del duo Sergio Pagni-Laura Longo e con il bronzo del trio compound maschile (Greco, Pagni, Pompeo) contro il Sud Africa.

È argento per l’Italia nella finale compound a squadre miste con Laura Longo e Sergio Pagni che hanno affrontato il duo degli Stati Uniti composto da Christie Collin e Braden Gellenthien. Un match tiratissimo, che ha visto gli azzurri avanti di due punti, dopo le prime frecce e gli statunitensi bravi a non lasciarsi distanziare, capaci di pareggiare e di portarsi avanti nell’ultima volée fino al 152-155 conclusivo che è valso l’oro per la formazione a stelle e strisce.

L’Italia porta a casa anche il bronzo con la il trio maschile composto da Pietro Greco, Sergio Pagni e Antonio Pompeo. Gli azzurri hanno avuto la meglio sul terzetto del Sud Africa per 230-233 al termine di una sfida emozionante. Parità dopo le prime due volée e italiani avanti nella terza ed ultima, ma senza che i sudafricani lasciassero mai prendere il largo agli azzurri.

Soddisfatto il tecnico del compound Tiziano Xotti, che dice: “Arriviamo a Torino in buone condizioni, come dimostrano le medaglie e i record realizzati: record europeo individuale di Pagni 710pt insieme a Genet (Fra); record mondiale a squadre miste compound con 156pt a pari merito con Usa e Iran; record mondiale a squadre femminili compound con 234pt insieme al Messico. Con la formazione femminile eravamo competitivi e siamo usciti negli scontri per un mero incidente di percorso. Laura Longo ha fatto uno 0, ma è stata bravissima poi a reagire, come dimostra la prestazione individuale e quella a squadre miste. Il 5° posto ottenuto qui ad Antalya e il bronzo di Porec confermano i suoi valori. Nella fase di qualifica è andata, decisamente, meglio delle altre azzurre. La squadra maschile ha, invece, trovato in semifinale gli Usa che hanno realizzato il record mondiale con 237 pt. Noi abbiamo avuto il passaggio peggiore e loro erano, invece, nel momento migliore. Il bronzo ripaga, però, degli sforzi fatti dai ragazzi ed ha un valore importante. Questa gara era un’anteprima del mondiale, c’erano grandi atleti e le migliori nazionali. A Torino non sarà facile, ma sono sicuro che reciteremo la nostra parte”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839