Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Poesie > “Ode ad un cimitero di guerra”

 lunedì 7 luglio 2014

POESIA

“Ode ad un cimitero di guerra”

di Marisa Frasca Rustica


alt






L’aprile gentile dai raggi solari
sfumanti il tepore di vita e di luce,
t’invita a gioir del risveglio dei fiori,
degli alberi ombrosi,
con foglie ondeggianti al vento giulivo,
recanti messaggi di pace e d’amore.

La corsa guidata da mani sicure,
percorre le strade nerastre e veloci.
Ti aspettan le onde del mare increspato
di bianco e d’azzurro.
La vita ritorna, vincendo l’inverno dal cupo colore.
Lo sguardo si sperde, Anzio è vicina
con ville difese da folti sipari di verde brillante.

Ma un grande cancello dai toni discreti
spalanca le braccia su un verde tappeto
di erba novella, rasata, curata,
con strane lapidi di pietra biancastra
di forma allineate, di uguale spessore.

Ti fermi, guardi perplessa, ed entri.
Leggi: Il Popolo italiano rende grazie
agli Alleati liberatori.
Leggi i nomi
Sono francesi, inglesi per la maggioranza, polacchi.
Giovani ventenni, vite spezzate, speranze distrutte!
Uno accanto all’altro, silenziosi, impotenti,
sacrificati in nome di che cosa?
In mezzo spicca una semplice croce bianca
che li abbraccia tutti.

Il Nazzareno crocifisso non c’è: loro Lo rappresentano!
Biascichi una requiem e decidi di definire quei posti
“Patrimonio dell’Umanità”, che grida
una lezione di vita:
Nessun sacrificio giustifica l’eroismo
Sacrificati per la minaccia di un Potere,
desinato comunque, a ritornare diverso
nell’esistenza umana.

Con passo pesante di devoto saluto,
abbandoni il recinto del sacro silenzio.
Con occhi scrutanti la raggiera di ferro che sovrasta l’ingresso,
ti sembra di leggere iscrizione di fuoco:
Qui, in questo luogo “vivono”
l’imbecillità dell’uomo ed il dolore di Dio”
Teniamone conto, con sereno giudizio.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Poesie






 
Partner
 
 
© 2011/19 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839