Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Polizie e Forze Armate > 500 migranti accolti dai militari impiegati nell’operazione “Strade Sicure”

 lunedì 7 luglio 2014

NUOVI ARRIVI A LAMPEDUSA

500 migranti accolti dai militari impiegati nell’operazione “Strade Sicure”

di Redazione


alt

Lunedì 7 luglio 2014, i militari dell’Esercito, impiegati a Lampedusa nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”, hanno accolto 500 immigrati (tra cui 118 donne e 27 bambini) giunti al Molo “Favarolo”, frutto di due sbarchi scortati dalla Guardia Costiera. I migranti, di origine sub sahariana, sono stati soccorsi e sono stati, prontamente, accolti in banchina dal personale dell’esercito dell’Operazione “Strade Sicure”; tra i militari sono presenti anche i mediatori culturali dell’Esercito. Il compito dei mediatori culturali, oltre a quello di garantire la sicurezza del Centro di Soccorso e Prima Accoglienza, anche quello di dare assistenza agli immigrati. Il contributo offerto agli immigrati e, conseguentemente, ai soccorritori si è rilevato, spesso, indispensabile per scongiurare situazioni di pericolo.

I militari che operano a Lampedusa sono inquadrati nel raggruppamento “Strade Sicure” Sicilia occidentale al comando del col. Marco Buscemi. L’attività che svolge il personale della Forza Armata a Lampedusa conferma la grande versatilità dell’Esercito, oggi più che mai risorsa per il Paese.


 


Altre Notizie su

Notizie > Polizie e Forze Armate






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839