Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > Italia: buona la prima!

 lunedì 16 giugno 2014

ITALIA – INGHILTERRA

Italia: buona la prima!

di Andrea Grioli


alt

Buona la prima! La partita d’esordio degli azzurri nel mondiale brasiliano è stata coronata da un’emozionante vittoria ai danni di un’Inghilterra brillante e veloce.

Il ct inglese, Roy Hodgson, è sembrato in evidente difficoltà per le sovrapposizioni di Candreva e Darmian. Il calcio d’inizio è avvenuto a mezzanotte di sabato 14 giugno e già, dalle prime ore del pomeriggio, milioni di italiani cominciavano i preparativi per la tanto attesa sfida d’esordio.

In moltissime piazze italiane, la pioggia è caduta incessante, ma questo non ha fermato i tifosi azzurri, che hanno supportato i propri campioni fino al 90’. Il ct italiano, Cesare Prandelli, ha deciso di schierare in campo un’Italia rivoluzionata dagli innesti di giovani di un certo calibro come Verrati, Darmian, Candreva e Balotelli, che, al loro primo debutto in un mondiale, si sono subito messi in luce. In molti, prima della partita, avevano pronosticato un pareggio, visto che nessuna delle due squadre voleva fallire il primo match e subire una pesante sconfitta, invece, sin dall’inizio, i giocatori delle due nazioni hanno regalato un gioco vivace, ma anche molto tecnico. Le incursioni del giovane talento del Liverpool, Sterling, hanno impensierito la difesa azzurra, che doveva fare i conti anche con Sturridge e Rooney, vogliosi di regalare una vittoria agli inglesi.

Il gioco italiano si è basato sul possesso palla, vista la qualità dei nostri centrocampisti. Ed è proprio uno dei centrocampisti a segnare il goal del 1 a 0 per gli Azzurri. Il nostro capitano, Andrea Pirlo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ha servito un pallone delizioso a limite dell’area di rigore per il principino Claudio Marchisio che dalla distanza non ha fallito il bersaglio. Neanche il tempo di festeggiare e dopo poco gli inglesi agguantano il pareggio con una fiammata dalla fascia sinistra di Wayne Rooney che serve alla perfezione Wellbeck. L’inglese, a pochi metri dalla porta di Salvatore Sirigu, non fallisce il goal del pareggio.

Questo goal non demoralizza gli azzurri che partono in avanti per ritornare in vantaggio con un goal di super Mario Balotelli, che tutti aspettavamo.

Alla fine della partita, è festa nelle tante piazze italiane, ma non solo in Italia, perché tantissimi tifosi hanno seguito la propria nazione fino in Brasile, per non parlare dei tantissimi brasiliani che erano allo Stadio di Manaus per tifare Italia.

Le emozioni sono state favolose a Manaus e ogni italiano che ha seguito la partita ha lasciato scappare un sorriso per la gioia di questa vittoria e per la speranza che quest’Italia possa arrivare lontano nel mondiale brasiliano.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839