Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Spiritualità e Cultura > Il Gendercide, la silenziosa strage di Eva

 martedì 27 maggio 2014

GINE-OMICIDIO

Il Gendercide, la silenziosa strage di Eva

di Paola Saladino


alt

Nonostante l’enorme quantità di informazioni da cui siamo bombardati, ci sono, però, delle notizie che vengono poco divulgate, tra queste vi è quella del Gendercidio, ossia l’omicidio perpetrato sul genere femminile. Non è certo una novità che, nel passato, spesso una figlia sia stata considerata un male da eliminare, perché bisognosa di una dote senza conservare il nome della famiglia prendendo parte dell’eredità e non dando braccia lavorative.

Queste motivazioni hanno spinto, nei millenni passati, civiltà come quella Assira, Fenicia, Cinese, Spartana, Greca ed anche Romana ad eliminare le bambine. Ma si pensava che fosse una pratica lontana! Invece, oggi, grazie alle tecniche ecografiche che stabiliscono, precocemente, il sesso del nascituro, si può attuare un gine-omicidio, tanto che un anno fa il Consiglio d’Europa ha raccomandato agli stati membri di non rivelare il sesso del nascituro prima di un certo periodo della gravidanza.

E già, nel 1990, l’indiano Amartya-Sen, Premio Nobel per l’Economia, denunciava che circa sessanta milioni di bambine erano state eliminate grazie all’aborto selettivo. E che questa pratica terribile si stia diffondendo anche in Occidente è provato dal fatto che ben 5.000 bambine mancano nel censimento nazionale inglese. E se in Inghilterra si può, purtroppo, abortire per motivi di genere, non manca anche qui chi fa sentire la sua voce per stigmatizzare questa situazione, come Lord Steel che pure ha dato inizio alla legislazione abortista in Europa.

Da quanto detto, ci si rende conto che c’è molto da lavorare perché la persona, uomo o donna che sia, venga messa al centro degli Stati e dei singoli senza alcuna discriminazione, rispettandone e tutelandone la vita sempre, fin dal suo concepimento.


 


Altre Notizie su

Sociale > Spiritualità e Cultura






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839