Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Spiritualità e Cultura > Tonino Bello cantore di Maria

 martedì 20 maggio 2014

PERSONAGGI

Tonino Bello cantore di Maria

di Paola Saladino


alt

Il libro Maria, donna dei nostri giorni – scritto da Tonino Bello – è senz’altro una piccola gemma nella sterminata produzione letteraria che ha come protagonista Maria, la madre di Gesù. Infatti, di Lei hanno scritto uomini di ogni tempo e cultura, a partire da Dante, Petrarca, Turoldo, Bernanos, Claudel, Eliot, solo per citarne alcuni, fino a chi, agnostico, recentemente se n’è occupato per demolirne l’immagine.

Nel suo piccolo libro, Tonino Bello, vescovo pugliese vicino agli ultimi ed amante della pace, tanto da essere stato presidente del Movimento “PAX CRISTI”, morto in odore di santità a soli 57 anni, ha trasfuso il suo grande amore per Maria e, meditandone la vita, l’ha strappata all’isolamento degli altari cogliendone, oltre il mistero, anche la sua ferialità.

Questa piccola donna ebrea è sì la coprotagonista di un evento che ha rivoluzionato la storia dell’umanità, l’incarnazione, ma è anche una donna che ha vissuto, pienamente, tutte le sfaccettature della femminilità: fidanzata, moglie, parente, amica. Maria, pur nel mistero che ha segnato la sua vita di madre di Dio, ha provato le trepidazioni, le ansie, le difficoltà, i dolori, ma anche la gioia degli affetti familiari ed amicali di ogni donna.

Nel suo libro, Tonino Bello, con un’operazione inconsueta e, sicuramente, ardita, se prima ci mostra Maria donna vera come tante altre, poi però, la innalza nuovamente all’altare perché ora che abbiamo imparato a vederla con occhi nuovi, possiamo rivolgerci a Lei con preghiera fiduciosa sicuri di essere capiti perché anche Lei ha sperimentato sulla sua pelle le tribolazioni della vita; ora possiamo chiederle quel vino che può portare ristoro alle nostre esistenze.

Un libro questo che ci fa imparare a vedere Maria come amica e Mamma a cui aprire i nostri cuori, senza vergognarci delle nostre debolezze e degli angoli oscuri delle nostre vite, che non mancherà di curare le nostre ferite e che ci aiuterà, sicuramente, a veleggiare verso orizzonti di speranza.


 


Altre Notizie su

Sociale > Spiritualità e Cultura






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839