Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Poesie > U miraculu di gardeni

 sabato 15 marzo 2014

POESIE

U miraculu di gardeni

di Alfonso Saya


alt






Un jornu, Patri Francia
caminannu ‘nta na strada di Missina,
vitti un ciuraru di Cumia

chi era dispiratu,
non sapia comu avia a fari

picchì a cesta di gardeni
ci cadiu di mani

e i gardeni annaru a finiri
‘nto fangu e divintaru tutti niri.

Bonu, ci dissi Patri Francia,
non ti dispirari. ‘nta stu munnu
pacienza s’avi aviri,

a vuluntà di Diu s’avi a fari!
e cugghia, cugghia i gardeni

tutti lordi, tutti niri
ma ‘te so’ mani

divintaru ianchi cchiù da nivi.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Poesie






 
Partner
 
 
© 2011/19 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839