Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Recensioni > Giuseppe Seminara e Ferdinando Testa – Dalla Follia alla Cittadinanza: esperienze riabilitative in Sicilia

 lunedì 3 marzo 2014

RECENSIONI LIBRARIE

Giuseppe Seminara e Ferdinando Testa – Dalla Follia alla Cittadinanza: esperienze riabilitative in Sicilia

di Redazione


alt

Il volume Dalla follia alla cittadinanza esperienze riabilitative in Sicilia rappresenta una costellazione di esperienze, svolte nell’ambito della cura-riabilitazione di patologie psichiatriche, perlopiù in strutture residenziali del territorio siciliano, ed è frutto della collaborazione di più Autori provenienti da diverse istituzioni del pubblico e del privato-convenzionato.

È nell’intenzione dei due curatori del libro che questo patrimonio scientifico-culturale vuol porsi come uno spazio aperto di discussione, pronto a coinvolgere chiunque sia interessato alla delicata e poliedrica tematica della riabilitazione psichiatrica. Al di là di tutti i modelli teorici, più o meno validi, nella prassi clinico-terapeutica risulta fondamentale la centralità della persona che, attraverso i processi riabilitativi, si può riappropriare della sua funzione di cittadino, con le proprie peculiarità, specificità e bisogni. La riabilitazione, non divisibile dalla cura, apre i sentieri di ogni intervento che si occupi di disagio o patologia psichica grave e induce ogni operatore a farsi carico, responsabilmente, di un processo psicodinamico, relazionale, cognitivo e farmacologico in un’ottica globale e sistemica; non è un processo atemporale, ma corrisponde a dei criteri di appropriatezza che contribuiscono a evitare di colludere con il rischio di innescare circuiti viziosi di cronicità. Rischio, potenzialmente intrinseco, ad ogni realtà istituzionale. Dalla pluralità delle diverse esperienze “raccontate” nel libro, si evince la visione cui fa riferimento il volume, ovvero quella di un lavoro riabilitativo, lento, graduale, costante, scientificamente e clinicamente supervisionato, che guarda alla complessità del fenomeno nelle sue diverse manifestazioni, tenendo conto sia dei limiti sia delle risorse degli utenti, così come della dimensione istituzionale.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Recensioni






 
Partner
 
 
© 2011/19 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839