Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Polizie e Forze Armate > Camp Arena di Herat unica base in Afghanistan del contingente italiano

 giovedì 30 gennaio 2014

HERAT – AFGHANISTAN

Camp Arena di Herat unica base in Afghanistan del contingente italiano

di Redazione


alt

La base operativa avanzata “La Marmora”, di Shindand, ultima delle “Forward Operating Base” (Fob) italiane, è stata ceduta, definitivamente, alle “Afghan National Security Forces”.

L’ufficialità del passaggio è avvenuta con una cerimonia che, di fatto, ha sancito il definitivo passaggio agli afgani della responsabilità della sicurezza del territorio, affidato dal 2009 ai militari italiani. Questa cerimonia segna la prosecuzione del processo di transizione e del rientro in Patria del contingente italiano, come parte del ridimensionamento che proseguirà fino alla fine del 2014.

I paracadutisti del 183° Reggimento “Nembo”, di Pistoia, hanno consegnato, nelle mani del rappresentante del governatore di Herat e del governo centrale di Kabul, le “chiavi” della base, che sarà la sede della Brigata aerea della nascente aeronautica militare afgana, di cui gli italiani con 35 istruttori dell’Aeronautica Militare stanno preparando piloti e controllori di volo.

Alla cerimonia, erano presenti il generale Taj Mohammad Jahed, comandante del 207° Corpo d’armata dell’Esercito afghano, il generale di Brigata, Michele Pellegrino, comandante del “Regional Command West”, il comando multinazionale a guida italiana e su base Brigata meccanizzata “Aosta”, il colonnello Franco Merlino, ultimo comandante di Fob “La Marmora” e del 183° Reggimento paracadutisti “Nembo”, e numerose altre autorità civili e della coalizione.

Il generale Pellegrino ha sottolineato “il prezzo del processo di transizione, in termini di vite umane, e l’orgoglio di lasciare nelle mani di una forza, matura il controllo, la sicurezza e lo sviluppo della loro madrepatria”.


 


Altre Notizie su

Notizie > Polizie e Forze Armate






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839