Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > L’infarto, com’è risaputo, è tra le cause più ricorrenti di morte

 mercoledì 29 gennaio 2014

MORIRE PER AMORE

L’infarto, com’è risaputo, è tra le cause più ricorrenti di morte

di Domenica Timpano


alt

La notizia che la fascia d’età nella quale si può verificare l’infausto evento si è abbassata notevolmente, investendo non solo i giovani, ma anche le donne che, dopo la menopausa, rischiano molto più degli uomini, ha messo tutti in allarme. Infatti, l’incidenza, negli ultimi decenni, pare si sia addirittura raddoppiata.

Secondo alcuni ricercatori, anche il “male d’amore” potrebbe essere causa di morte per infarto, così come pubblicato sugli “Archives of Internal Medicine”, di Londra.

Ad uno stile di vita sbagliato, su cui incidono fumo, cattiva alimentazione, stress, storie familiari, si aggiunge, dunque, la tensione da cattive relazioni amorose.

Lo studio, condotto su 9.000 persone, ha messo in evidenza che il 34% corre un maggiore rischio di attacco cardiaco se col partner ha rapporti intimi sbagliati, cioè segnati da liti e malcontento.

Il cuore “incompreso” è, dunque, una mina vagante che può causare gravi danni e non solo al suo portatore.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839