Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Nazionali > Un siciliano di Canicattì è missionario salesiano in Madagascar

 giovedì 9 gennaio 2014

MONDO CATTOLICO

Un siciliano di Canicattì è missionario salesiano in Madagascar

di Domenica Timpano


alt

Un siciliano di Canicattì è stato ordinato vescovo di Ambanja. La notizia non è nuova perché la sua ordinazione episcopale è avvenuta il 16 dicembre 2007.

Il fatto nuovo è stato scoprire come un sacerdote sia riuscito, in un territorio molto più grande della Sicilia, a farsi amare così tanto, sino ad esser diventato un vero punto di riferimento per tutto un popolo che vive fra mille difficoltà.

In quei luoghi impervi e ardui da percorrere, transitabili con mezzi come canoe e biciclette, Don Saro è riuscito a portare una parola di conforto e un grande aiuto materiale conquistandosi un posto speciale nei cuori dei giovani che guardano la vita da un’ottica ben diversa rispetto a quella nostra, che sanno amare i valori semplici, che devono lottare per ottenere ciò che è appena sufficiente per la sopravvivenza. Nel distretto missionario di Demaneviky, sono in molti che reclamano la paternità di Don Saro. Pur conoscendo le origini siciliane del missionario, essi dicono “Don Saro è nostro, ci appartiene. Egli per noi è ‘Ray Aman-Dreny’”, madre e padre, così come recita la lingua malgascia. Egli è tutto!

Il 16 dicembre u.s., nel 6° Anniversario di Ordinazione Episcopale, Rosario Saro Wella, anche attraverso Facebook, ha chiesto a tutti una preghiera “Je vous demande une prière: c’est ma 6° Année de Service Episcopale pour le diocèse d’Ambanja”, perché il suo impegno pastorale in Terra d’Africa, cominciato 32 anni fa, possa continuare a dare i risultati attesi.


 


Altre Notizie su

Notizie > Nazionali






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839