Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > Bloccare la “semaforina” per sconfiggere i tumori

 giovedì 19 dicembre 2013

RICERCA SCIENTIFICA

Bloccare la “semaforina” per sconfiggere i tumori

di Domenica Timpano


alt

Ricercatori dell’Istituto anti-tumori di Candiolo, un centro che opera in Piemonte e cura attività di ricerca oncologica e progetti di studio in campo internazionale, hanno scoperto una proteina assai pericolosa.

L’hanno chiamata “semaforina”, perché agisce come un semaforo che dà il via libera alla produzione di metastasi nelle persone affette da patologie tumorali. La scoperta ha un’importanza notevole se si pensa che bloccando la proteina si blocca anche il processo di diffusione del tumore.

Abbiamo già trovato una sostanza che blocca selettivamente questa proteina, ma non può essere trasformata in farmaco, quindi ne stiamo cercando altre che possano essere invece usate per le terapie”, ha informato il dott. Tamagnone. La scoperta è di qualche tempo fa, ma le ricerche continuano perché si rende necessario, dopo avere acquisito questa conoscenza, trovare il farmaco giusto che la interdica, o meglio, per restare in tema, accenda un disco rosso che blocchi il transito delle cellule tumorali.

Si è appreso che la E3, questo il suo codice, modula la crescita, in particolare delle metastasi del melanoma e del colon retto. Se i livelli di questa proteina sono alti, la formazione delle metastasi è più veloce ed invasiva.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839