Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Associazionismo > CENTO ANNI DI SCAUTISMO.. IN RIVA ALLO STRETTO

 mercoledì 18 maggio 2011

FIERA DI MESSINA

CENTO ANNI DI SCAUTISMO.. IN RIVA ALLO STRETTO

di Lillo Centorrino


alt

Sembra ieri, ma in realtà era l’ottobre del 1971, quando varcai, per la prima volta, la soglia della sede del “mio” primo gruppo scout: il Messina 13, presso il santuario della Madonna di Pompei. Adesso, dopo 40 anni, mi ritrovo a rinnovare, insieme ad un migliaio di “fratelli” (lupetti/coccinelle, esploratori/guide e rovers/scolte) un impegno che, con la “promessa” fatta ad appena 11 anni, non ho mai cessato di rispettare.

La fiera di Messina, con la nuova veste “open space”, ci ha accolti, il 14 e 15 maggio, aprendo i cancelli ad una manifestazione che, dai numeri, è risultata una con miglior riuscita degli ultimi anni nella storia dell’AGESCI “Zona dello Stretto”.

La concomitanza con eventi, altamente, importanti, quali un corteo “no ponte” ed il passaggio di una tappa del “giro d’Italia”, ha ridotto il numero di presenze previste, tra visitatori ed autorità. La coincidenza con questi non ha, comunque, intaccato la piena partecipazione di tutti noi scout. Infatti, eravamo tutti lì, provenienti da Messina, Milazzo e S. Teresa Riva.

Il tema su cui è stato imperniato l’incontro: “INSIEME PER COSTRUIRE LA CITTà DI DOMANI”, ha fatto emergere il desiderio di quella “sana componente” della società odierna, che passa anche attraverso associazioni quali la nostra AGESCI, con il vivo desiderio di voler, a tutti i costi, vedere ristabiliti i giusti parametri, capaci da permettere una vita sana, diligentemente, organizzata e, civilmente, rispettata.

Il rispetto dell’ambiente, il controllo del territorio, la giusta proporzione fra cemento, verde e strutture pubbliche, l’utilizzo intelligente dei rifiuti, e così via, sono stati gli argomenti oggetto di discussioni e dibattiti. Una giusta dose di animazione con uno spettacolo tenuto da un gruppo di “rovers” e “scolte”, tra i 17 ed i 20 anni, prossimi alla “partenza”, cioè alla scelta finale che potrebbe prevedere il distacco dall’associazione e l’inserimento nella vita sociale, e di progettualità, mediante lavori manuali, relazioni e simulazioni, preparati da esploratori e guide, adolescenti di età compresa tra gli 11 ed i 16 anni, hanno fatto da collante agli argomenti trattati.

Compito di noi capi è stato, cosa che avviene già, istituzionalmente, in quello che viene tecnicamente definito “trapasso nozioni”, il passaggio del testimone ai più giovani. Questi, egregiamente ed in perfetto stile scout, hanno risposto al tema dell’evento. Lupetti e coccinelle, bambini tra i 7 e gli 11 anni, si sono dimostrati attenti e consapevoli del fatto che, anche attraverso le loro mani, passeranno i mattoncini necessari alla riedificazione di una nuova società.

Questi segnali di voglia di ricostruzione sono stati, direttamente, trasmessi alle autorità invitate tra cui i comuni di Messina, Milazzo e Santa Teresa Riva, la provincia regionale di Messina, il prefetto, l’arcivescovo, e condivisi dalle altre associazioni presenti all’evento quali la Croce Rossa Italiana, i servizi di volontariato e protezione civile, nonché da altre associazioni scout come il Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani (CNGEI) ed il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani (MASCI).

La due giorni si è conclusa dopo la santa messa che è stata officiata dall’assistente ecclesiastico di zona, padre Marco D’Arrigo, con l’ufficializzazione e la presentazione del gruppo di ragazzi che rappresenteranno la zona dello stretto al prossimo Jamboore (incontro mondiale) che si terrà in Svezia l’estate prossima. A loro va, in modo particolarmente caloroso, il nostro augurio con un “buona strada” in stile scout!

Va rivolto un ringraziamento a tutti i gruppi di Messina e provincia: Me 1; Me 2; Me 3; Me 4; Messina 8; Messina 9; Messina 10; Messina 13; Messina 14; Milazzo 1; Milazzo 2; Milazzo 3; Ganzirri 1; e, per finire, S. Teresa 1.

Grazie ai responsabili di zona ed a tutto il comitato: Germana ed Andrea; Valeria; Nunzio; Peppe e Lillo ed a tutti coloro che si sono prodigati per la perfetta riuscita della manifestazione.

Buona Strada!


 


Altre Notizie su

Sociale > Associazionismo






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839