Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Arte e Letteratura > Un artista che porta nel cuore la sua Sicilia

 mercoledì 18 ottobre 2017

PERSONAGGI

Un artista che porta nel cuore la sua Sicilia

di Alfonso Saya


alt

Mek Zodda, nato a Patti, risiede a Messina, è un artista nella più vasta accezione del termine: poeta, pittore, attore comico e cabarettista, compositore di canzoni siciliane. Una canzone, dal titolo “U sciccareddu spiritusu”, incisa su un 45 giri, è stata presentata, con grande successo, alla trasmissione televisiva “La Corrida” dell’indimenticabile Corrado, classificandosi al secondo posto. Ciò che convince di questo nostro Artista, in modo superlativo, è la sua attitudine ad esprimersi in vernacolo siciliano, tanto congeniale al suo spirito, e manifesta tanta sensibilità, ha partecipato, con lusinghiero successo, a tanti Concorsi, e così nella pittura. Ha organizzato mostre a Messina e provincia, fra cui quella alla Pro Loco di Patti, ed il Premio “Tindari”, di Milazzo. Nel campo teatrale, ha dimostrato la sua bravura come attore comico, ha recitato diverse commedie e rappresentazioni, e ha partecipato a diversi spettacoli di varietà, come imitatore cabarettista.

Alla Prima Edizione del Premio nazionale “Beniamino Ioppolo”, nel 1990, si è classificato al Primo posto per le attività teatrali. Rivela, ho detto, una sensibilità non comune, una forza espressiva, specie nel dialetto, per cui si può dire che “lo fa parlare”. Il dialetto è la nostra lingua, è la lingua dei nostri padri che ha avuto uno svolgimento parallelo a quello della lingua nazionale. Con l’opera di Luigi Pirandello, Premio Nobel della letteratura, si può parlare di universalità del siciliano. Il poeta deve riempire i versi, affermava Pirandello, del sentimento che ha dentro di sé. I versi del nostro poeta sono pieni di sentimento, di passione, di amore per la nostra Sicilia che “porta nel cuore”, che decanta per le sue bellezze naturali, che dipinge con magnifici squarci generali, che calpesta con orgoglio e fedeltà.

Nelle sue liriche si nota la ricchezza di espressione della nostra lingua, per cui sarebbe un’impresa disperata volerle tradurre in lingua italiana, perderebbero la loro efficacia, la loro incisività, la loro ricchezza espressiva. Un artista eclettico, il filo conduttore che lo ispira è l’Amore, sicchè vita e Arte sono un tutt’uno. Emblematica, per la sua carica espressiva, per la sua liricità, che connota la nostra lingua, è la lirica, “A Pittinissa”, grande successo con la quale ha conseguito il Primo Premio in in un Concorso nazionale. Insomma, si può definire un Artista nato. Il suo nome è inserito nel nuovissimo, prestigioso Dizionario di Autori e nel Volume “Latinitas” di Autori contemporanei.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Arte e Letteratura






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839