Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Istruzione > Il Viaggio come esperienza tra divertimento e apprendimento

 lunedì 4 novembre 2013

CTS – MESSINA

Il Viaggio come esperienza tra divertimento e apprendimento

di Domenico Siracusano


alt

La sede del Centro Turistico Studentesco e Giovanile (CTS), di Messina, riaperta da qualche mese nei pressi della sede centrale dell’Università, ha varato una serie di iniziative per presentare alcune proposte di esperienze all’estero indirizzate a giovani e studenti universitari.

Make your life an adventure s’intitola così il calendario di appuntamenti, caratterizzato dall’hashtag #altroviaggiare, attraverso il quale si potranno conoscere alcune destinazioni di Contiki, un operatore internazione specializzato negli Under 35, e alcuni programmi CTS di Education.

Le presentazioni, che si svolgeranno presso la sede CTS di via Venezian n. 25, a Messina, offriranno agli intervenuti la possibilità di conoscere e di soddisfare la loro curiosità.

S’inizierà sabato 9 novembre p.v., alle ore 18,00, con la presentazione “St. Patrick’s Day”, a Dublino. Un’esperienza di viaggio Contiki, collegata alla tradizionale parata di San Patrizio, quando le strade e i pub della capitale irlandese si colorano di verde.

Venerdì 22 novembre, sempre alle ore 18,00, verranno presentate le opportunità di formazione e apprendimento legate ai Corsi di Lingua all’Estero. La programmazione CTS si avvale della collaborazione di scuole qualificate nell’insegnamento delle lingue: Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Arabo. Nel corso dell’evento si svolgerà un focus sulle scuole di Londra e dintorni.

Una particolarissima esperienza sarà, invece, presentata sabato 30 novembre, alle ore 18,00. Si tratta della proposta Contiki “Turkish Sailing”, cioè la possibilità di esplorare le splendide coste della Turchia a bordo della tradizionale imbarcazione turca (goletta). Una settimana in barca per scoprire le meraviglie nascoste o, semplicemente, per abbronzarsi distesi a prua cullati dal lento andare della navigazione.

Il Programma “Au Pair” sarà, invece, al centro dell’ultimo incontro, in programma sabato 7 dicembre, alle 18,00. Un’occasione eccezionale per migliorare la propria conoscenza della lingua straniera ed immergersi nella quotidianità di una famiglia di un paese europeo, negli USA, in Australia o anche in Cina.

Per accedere al Programma di “Ragazza alla Pari”, è necessario essere predisposti alla cura dei bambini e di piccole faccende domestiche.

Si tratta di quattro appuntamenti che offrono un’opportunità per progettare esperienze significative di scoperta e divertimento con un occhio all’apprendimento di una lingua straniera. Un giusto mix per ragazzi che guardano al futuro.





 


Altre Notizie su

Sociale > Istruzione






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839