Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Pr. Tirrenica > Un incantevole Borgo sul mare

 giovedì 3 ottobre 2013

SAN GIORGIO – MESSINA

Un incantevole Borgo sul mare

di Redazione


alt

San Giorgio è una frazione del comune di Gioiosa Marea, che dista 70 km ad ovest dalla città di Messina, nota per i suoi incontaminati percorsi naturalistici ed enogastronomici ed interessanti siti e musei archeologici.

Piccolo, ma delizioso borgo marinaro, è situato proprio di fronte all’Arcipelago delle Isole Eolie ed ai piedi di una collina che si specchia nell’incantevole mare del golfo di Patti. Il mare è d’un meraviglioso blu cobalto e dalla sua spiaggia è possibile ammirare l’incantevole spettacolo delle Isole Eolie, tutte di origine vulcanica, alcune con crateri ancora in attività, le stesse definite “le sette perle del Mediterraneo”. Le sette mitiche sorelle offrono al turista straordinari paesaggi formati da spiagge nere, fondali trasparenti, baie sabbiose, scogliere aspre o a picco sul mare.

Nel borgo di San Giorgio, ancora sussiste la struttura dell’antica tonnara le cui origini si fanno risalire al 1060 circa, al tempo del Conte Ruggero d’Altavilla. Da allora, la pesca del tonno caratterizzò l’attività di questo centro marinaro fino ai recenti anni sessanta. Sulla spiaggia si trovano, ancora oggi, i resti dell’ultimo “paliscalmo”, antica imbarcazione per la pesca del tonno, con inciso il nome del capomastro Francesco Providenti, di Milazzo, e nei tramezzi di prua le parole d’ordine “Noi tireremo dritto”, espressione di una scena da palcoscenico in cui si recitava l’umana follia dei marinai.

San Giorgio gode di un’ottima posizione geografica, a metà strada fra Capo Calavà, promontorio di rocce granitiche con pareti quasi verticali, che in prossimità del mare formano numerose grotte, e Capo Tindari. Tindari, luogo di incomparabile bellezza, è una delle mete turistiche più visitate della costa settentrionale della Sicilia. Grazie ai resti, perfettamente conservati, dell’antica polis greca Tyndaris. Oltre alla zona archeologica, a Tindari è presente il Santuario della Madonna Nera, una scultura lignea dal fascino magnetico proveniente, forse, dalla Siria o dall’Egitto, dove fu intagliata attorno al XII secolo. A picco sotto il Santuario, nota meta di pellegrinaggi, si possono ammirare i Laghetti di Marinello, piccoli specchi d’acqua che il mare crea insinuandosi nella baia sabbiosa.

San Giorgio, inoltre, offre svariate possibilità di escursioni in luoghi d’interesse artistico, storico e naturalistico come il Parco dei Nebrodi, caratterizzati da una ricca vegetazione e tanti altri piccoli paesi dell’entroterra dal fascino antico.

Altre importanti notizie, si possono trovare sul sito della Pro loco, www.prolocosangiorgio.me.it. La stessa gestisce un ufficio d’informazione turistico, avvalendosi della collaborazione di volontari del luogo.


 


Altre Notizie su

Notizie > Pr. Tirrenica






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839