Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > ACR Messina prima la promozione e adesso lo scudetto. Il Città di Messina stoppa la cavalcata

 venerdì 17 maggio 2013

SCUADRE MESSINESI

ACR Messina prima la promozione e adesso lo scudetto. Il Città di Messina stoppa la cavalcata

di Domenico Interdonato


alt

Complimenti alla dirigenza tutta dai Lo Monaco allo staff tecnico e amministrativo, una promozione meritata e sudata. Grazie, a nome dei tifosi e della città di Messina. Naturalmente, non si è preoccupato nessuno di ringraziare, ufficialmente, la società e i calciatori, ci stiamo pensando noi e speriamo, che, prima o poi, qualcuno si ricordi e ci metta una pezza.

L’ACR Messina non si ferma, dopo la promozione in Lega Pro raddoppia e con lo stile Lo Monaco sbarca in Sardegna e a Sassari, con la Torres riesce ad imporre il proprio gioco e a portare a casa un importante pareggio, che crea entusiasmo nell’ambiente e domenica al San Filippo, altra gara per la Poule scudetto contro l’Ischia.

Il campionato si è chiuso secondo le previsioni; una vittoria piena, che non ha lasciato scampo a nessuno. L’inizio campionato è stato un pochino tribolato, ma poi a dicembre, con dei ritocchi, il team peloritano, guidato da mister Catalano, ha saputo intraprendere la strada verso la vittoria finale.

Una vittoria importante in un momento nero per la città, che si avvicina a tappe forzate al fallimento ufficiale dell’intero sistema “Messina”; il tira a campare.. è un vicolo cieco e tutti lo stiamo subendo sulla nostra pelle, allora godiamoci questa promozione e lasciamo nei dilettanti tutti gli altri. I tifosi e il Messina vanno avanti, malgrado tutto e tutti!

Ancora, sono sotto gli occhi di tutti le scene di giubilo e la curva sud è piena zeppa di tifosi (le foto del nostro Lele Stramandino lo dimostrano, chiaramente). Ecco, a noi basta questo per ripartire! Abbiamo bisogno di dirigenti seri a cui affidare i nostri sogni di tifosi. Da domani bisognerà cominciare a spingere i lavori di sistemazione delle aree attorno allo stadio, come ai vecchi tempi, quando si aspettava la sistemazione del vecchio Stadio “Giovanni Celeste” o il completamento del “San Filippo”.

Bisognerà fare i turni, anche di notte, per portare a termine i lavori di sistemazione dello svincolo, della strada arginale lato CEP, ormai chiusa da anni, del muraglione sopra la curva nord e della sistemazione del verde, dentro e fuori lo stadio, ma anche in tutte le aree a servizio.

Il Città di Messina si ferma a Vallo della Lucania contro il Gelbison. Una grande cavalcata finita bene; una matricola terribile e piena di entusiasmo, che ha saputo far divertire i propri tifosi, forse non si poteva dare di più.

Un grazie sentito anche a tutta la dirigenza del team giallorosso, capitanato dal presidente Elio Conti Nibali e a tutto lo staff tecnico e amministrativo. Grazie ragazzi, avete fatto un gran bel campionato!


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839