Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > I Tesori di Messina > Salviamo ciò che resta del “Quartiere Avignone”

 domenica 16 ottobre 2016

MEMORIE STORICHE

Salviamo ciò che resta del “Quartiere Avignone”

di Alfonso Saya


alt

Lanciamo una segnalazione, augurandoci che venga raccolta dalle autorità, ma, soprattutto, dalla Sovrintendenza alle Belle Arti, che è quella relativa alle “reliquie”, di quello che fu il famoso Quartiere Avignone, bonificato da Sant’Annibale Maria di Francia, che stanno per crollare! Infatti, passando davanti a quelli che ormai sono ruderi risalenti al “700”, si staglia, in tutta la sua grandezza, uno dei figli più illustri di Messina.

Quelle mura sono una testimonianza viva, una testimonianza preziosa che, se potessero parlare, racconterebbero la storia di quel Quartiere dove “u Patri i Francia”, com’era chiamato dal popolo, con venerazione, “ha seminato”, come è stato detto con una bellissima espressione, la sua santità. Mi piange, davvero, il cuore nel vedere quelle antiche palazzine in abbandono. Si dovrebbe, se non si vuole che una delle poche testimonianze della Messina pre-terremoto venga cancellata, ma, soprattutto, per amore del Santo, intervenire il più presto possibile superando tutti gli ostacoli che si frappongono.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > I Tesori di Messina






 
Partner
 
 
© 2011/19 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839