Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Cultura e Società > Recensioni > Maria Laura Carnabuci – Come il fruscio della lama sul drappo di seta

 mercoledì 1 aprile 2015

RECENSIONI LIBRARIE

Maria Laura Carnabuci – Come il fruscio della lama sul drappo di seta

di Redazione


alt

Sentimenti forti, come l’Amore, l’Attaccamento alla propria terra, alle proprie radici, che si intrecciano tra loro come fibre, formano la trama di quel tessuto, di quel drappo che è la vita. La protagonista del romanzo è una donna ‘arrivata’ quasi senza accorgersene, come succede un po’ a tutte le donne, a quella critica età in cui, normalmente, si traccia un bilancio del proprio vissuto. Come quando, dopo aver scalato una montagna e raggiunta la sua sommità, ci si volta indietro meravigliandosi nel considerare quanta strada si è percorsa e, allo stesso tempo, ci si sente come svuotati e demotivati, come se si vivesse una situazione di stallo. E quello è il momento in cui ci si pone la domanda: “E adesso?”. Dopo aver ripercorso e riconsiderato le tappe più salienti del suo percorso, capisce che non è ancora quello il tempo in cui vivere, esclusivamente, di ricordi, ma che, anche all’età della maturità, la vita può sorprenderci e offrire spunti di rinascita, occasioni da cogliere, nelle quali investire le nostre energie, capaci di rimettere in moto gli ingranaggi e darci nuovi slanci, suscitare ancora entusiasmi e gioia di vivere. Per la nostra protagonista, il suo spirito isolano trova espressione nell’innamoramento pieno ed entusiastico per una lussureggiante e profumata Lipari che diviene così nodo focale, punto di partenza, per una nuova spinta emotiva e sentimentale. Un nuovo obiettivo che riporterà colore e vitalità alla sua esistenza.


 


Altre Notizie su

Cultura e Società > Recensioni






 
Partner
 
 
© 2011/19 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via S. Barbara 12, 98123 Messina - P.Iva 02939580839