Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Notizie > Sport > ACR Messina in attesa per la vittoria finale e Città di Messina per i play-off

 giovedì 18 aprile 2013

SQUADRE MESSINESI

ACR Messina in attesa per la vittoria finale e Città di Messina per i play-off

di Domenico Interdonato


alt

L’ACR Messina si prepara alla lunga attesa per la promozione in Lega Pro, dopo essere tornata con una sonante vittoria dall’ostico terreno di gioco di Torre Annunziata contro il Savoia. La città è in fermento e i pochi biglietti vanno a ruba, sì.. pochi come le idee di chi ha fatto finta di amministrare la nostra bella città nell’ultimo ventennio. Messina cade a pezzi come il nuovissimo Stadio “San Filippo”, che da 42.000 posti è passato a circa 7.000.

I tifosi non dimenticheranno perché lo scempio lo vedono tutte le domeniche e duole il cuore, ma noi andiamo avanti e passiamo alla parte sana della città al nostro tifo ai nostri ragazzi, che non hanno mai dimenticato i colori del cuore e che domenica si godranno la festa dopo un lustro di campi polverosi e amarezze.

Domenica i ragazzi biancoscudati prepareranno la festa, una festa che è iniziata con l’arrivo in città della squadra di mister Catalano, dopo la vittoriosa trasferta di domenica scorsa. I tagliandi di ingresso, si presume, finiranno giovedì; questo è un momento di sport bello e importante per la città e i Lo Monaco lo sanno, purtroppo non potranno accogliere nella loro casa e si dovranno accontentare di festeggiare soltanto con il nocciolo duro del tifosi “fedelissimi” che non li hanno mai abbandonati in questi anni di purgatorio.

Mancano pochi giorni alla grande sfida con il Cosenza, la seconda forza del campionato, una squadra che, malgrado tante sofferenze, è riuscita a mantenere un secondo posto importante e che nel girone di andata, con grande slancio, ha vinto contro l’ACR la sfida giocata al San Vito.

Domenica si dovrà stare calmi per poter colpire con freddezza, bisognerà mettere da parte l’agonismo per usare la ragione. La squadra non ha problemi di sorta, è in forma e non dovrà temere nessuno, perché allo stadio ci saranno 7.000 tifosi solo per loro. I tifosi del Cosenza non potranno assistere alla gara, perché è stato imposto dall’Osservatorio il divieto di trasferta a Messina.

Domenica ci sarà la “giornata giallorossa”, pertanto, pagheranno tutti. Infatti, la società ha rifiutato la diretta televisiva su RAI Sport, che doveva andare in onda sabato ed ha scelto per il normale svolgimento della gara domenica pomeriggio, per permettere a tutti di gustarsi, finalmente, una felice giornata di sport.

Il Città di Messina entra di diritto nel girone dei play-off, dopo la tredicesima vittoria casalinga, che è servita a consolidare il terzo posto utile per assicurarsi il fattore campo nella sfida contro il Gelbison.

Al “Giovanni Celeste”, ancora una vittoria casalinga ben documentata dagli scatti del nostro “Clikman” Lele Stramandino; una partita viva che si è conclusa con cinque gol, tre del Città di Messina e due del Montalto, una gara giocata in maniera spettacolare da un Città in pieno spolvero.

Tutti contenti in casa giallorossa, con in testa il presidente Elio Conti Nibali, la meta si avvicina e restano tre gare per confermare quanto di eccezionale è stato fatto dal team peloritano.

Adesso, si deve preparare la prossima sfida contro il Comprensorio Normanno, che giocherà per vincere, causa possibile retrocessione. Per il Città di Messina di mister Rando un’altra gara da disputare con la certezza dei forti.


 


Altre Notizie su

Notizie > Sport






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839