Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Camelot > IL LUOGO RITROVATO: LA BADIAZZA

 sabato 6 aprile 2013

SANTA MARIA DELLA VALLE – MESSINA

IL LUOGO RITROVATO: LA BADIAZZA

di Domenico Interdonato


alt

Si sono conclusi, nella splendita location della chiesa di Santa Maria della Valle “Badiazza”, i due giorni del convegno dedicato alla rinascita spirituale, etica ed estetica della città di Messina Il luogo ritrovato: la Badiazza.

Nella prima giornata, i lavori sono stati introdotti dal giornalista Domenico Interdonato, che ha moderato l’incontro; il pubblico e i conferenzieri sono stati accolti dalli soavi note musicali prodotte da Sabrina e Simona Palazzolo, le gemelle dell’arpa, e dagli intermezzi di chitarra classica del giovane musicista messinese Alessandro Ariosto. Ad accompagnare i lavori introduttivi, l’esperto giornalista Crisostomo Lo Presti (Kriss) Lo Presti, dell’Ucsi – Unione Cattolica Stampa Italiana, e il dottor Matteo Allone, ispiratore e coordinatore dell’evento, che ha dato il benvenuto a tutti ringraziando le autorità presenti assieme agli enti, le associazioni e le aziende cittadine, che, con un grande slancio di solidarietà, hanno permesso di realizzare il convegno.

I tanti intervenuti, a cominciare dal direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Messina, prof. Giuseppe Vita, il presidente del Consiglio comunale, Pippo Previti, e il vice prefetto, dott. Filippo Romano. Dopo il momento dedicato ai saluti gli intervenuti hanno potuto assistere alla sfilata dei figuranti in abiti d’epoca della Compagnia Rinascimentale della Stella, che hanno sostato nell’abside della chiesa per tutta la prima parte del convegno.

Interessanti i contributi prodotti dai conferenzieri ad iniziare dall’architetto Nino Principato, che ha coinvolto tutti i presenti con il suo pregevole intervento dedicato alla Teologia che si fa pietra; l’architetto Marisa Mercurio ha parlato del Recupero come uso consapevole e compatibile: il caso Badiazza; la giornalista Eleonora Iannelli ha parlato della Messina ritrovata; l’ingegnere Anna Sidoti si è soffermata sulla Strada della rinascita; l’ingegnere Antonio Rizzo ha trattato il tema La Rinascita attraverso la Protezione civile.

Nel pomeriggio l’argomento del dialogo è stato incentrato sulla Rinascita Spirituale e il dialogo interreligioso: la bellezza che unisce. I lavori sono stati aperti da suor Tarcisia Carnieletto, direttore dell’Ufficio ecumenico e responsabile per il dialogo interreligioso, che nel suo intervento ha voluto evidenziare l’apertura al dialogo e alla bellezza che unisce nell’arte e nella natura. Interessante l’intervento del responsabile islamico di Messina, Mohamed Refaat, improntato verso l’apertura al dialogo, originale il suo contributo con la lettura, in lingua araba, di alcuni versetti del Corano fatta dal dott. Jousuf Abusanra, medico di origini palestinesi. Sono seguiti gli interventi di Roberto Zuccotti, responsabile dell’Istituto Buddista Italiano “Soka Gakkai” e, in conclusione, il contributo del giornalista Crisostomo Lo Presti, presidente UCSI – Unione Cattolica Stampa Italiana di Messina.

Il secondo giorno è iniziato con una Santa Messa celebrata dal parroco di Sant’Andrea Apostolo e Scala Ritiro, padre Andrea Cardile; totale il coinvolgimento con la realtà locale, che ha visto la partecipazione di numerosi fedeli. La manifestazione è stata aperta dagli alunni del XVI Istituto Comprensivo “Villa Lina e Ritiro”, plessi G. Mauro e F. Saccà, con un corteo storico di sessanta alunni in abiti rinascimentali, che si è concluso con una breve rappresentazione molto apprezzata dal pubblico presente.

Sono seguiti gli interventi dedicati alla Rinascita Etica, tema della giornata. I lavori sono stati moderati dal dott. Roberto Motta, mentre il numeroso pubblico presente ha potuto apprezzare i contributi dei seguenti relatori: prof. Pasqualino Ancona, con La rinascita terapeutica tra individuale e collettivo; prof. Ferdinando Testa, con Sulle ali del corpo: il viaggio dell’anima verso lo spirito; prof. Luca Baldari, con La rinascita dal punto di vista psicologico; dott. Giuseppe Mento, con La dimensione cognitiva dell’identità e della rinascita di un luogo; prof. Giuseppe Gembillo, con La rinascita nell’ottica della complessità; e, a concludere, il contributo del dott. Dino Costa, con Trasformazioni e rinascita nell’universo delle particelle elementari.

Gli interventi sono stati intermezzati dalla consegna di una targa ricordo al sovrintendente Scuto da parte del dott. Matteo Allone. Il dott. Scuto ha ringraziato e commentato la felice iniziativa complimentandosi con il dott. Allone per la perfetta riuscita dell’evento, inoltre, ha dichiarato: “per noi tutti l’obiettivo principale è quello di restituire alla pubblica fruizione il bene monumentale della Badiazza. Per noi deve essere un dovere morale”.

Il filo conduttore delle due giornate d’incontro è stato quello di unire saperi, che mettano in relazione dinamica e creatività, i temi dell’unicità e della complessità, della località e della globalità per ritrovare la memoria di un passato glorioso e le radici di una rinascita spirituale, etica ed estetica della nostra città.

Gli interventi sono stati arricchiti da gradevoli contributi musicali animati dal Gruppo musicale del XVI Complesso Villa Lina Ritiro e dal Coro Gospel and Jazz family “Voci in Seguenza” dell’artista Rosalba Lazzarotto.

Il convegno si è concluso con successo grazie al sapiente coinvolgimento di tutte le realtà locali, con l’intraprendenza intellettuale del territorio, il mix ha creato un prodotto di livello, che fa ben sperare per il recupero del luogo ritrovato e la rinascita spirituale, etica ed estetica della nostra città.

La manifestazione è stata ideata e organizzata dal Centro diurno “Camelot”, Modulo Dipartimentale Salute Messina Nord e dall’AssociazioneIl Centauro” Onlus, di Messina.

L’evento ha ottenuto prestigiosi patrocini e il concorso di diverse associazioni, nonché importanti aziende cittadine.

A breve, sarà pubblicata la produzione video dell’intera manifestazione, curata dall’editor video della nostra testata giornalistica, Antonio Cucinotta.


 


Altre Notizie su

Sociale > Camelot






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839