Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > NUOVI FARMACI ANTIVIRALI CONTRO L’EPATITE C

 lunedì 23 aprile 2012

SALUTE E BENESSERE

NUOVI FARMACI ANTIVIRALI CONTRO L’EPATITE C

di Redazione


alt

La scoperta del ruolo di due enzimi “chiave”, che apre la porta all’infezione da epatite C, potrebbe portare a nuovi farmaci antivirali, secondo una ricerca pubblicata online dalla rivista Nature Medicine.


Uno studio preliminare in pazienti infettati con il virus è già in programma con uno degli inibitori di questi enzimi ed è già stata sperimentata con successo negli animali. Questo è quel che riferiscono i ricercatori.


Si tratta di una collaborazione internazionale guidata da studiosi dell’università di Strasburgo (Francia). Thomas Baumer ha individuato due nuovi fattori che consentono al virus dell’epatite C (HCV) di entrare in cellule epatiche.


Nonostante i progressi, i farmaci attuali non sono efficaci in tutti i pazienti e, inoltre, molti di loro stanno sviluppando resistenza ai farmaci antivirali.


Ad oggi, non esiste un vaccino che possa curare la malattia.


Lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche e preventive rimane una questione rilevante.


I ricercatori di Strasburgo, in collaborazione con gruppi di inglesi, tedeschi e americani (Harvard, Boston) hanno condotto uno screening delle cellule epatiche, gli epatociti, che produce enzimi chiamati chinasi, per comprendere meglio il ruolo di questi enzimi nell’infezione da HCV.


Di 58 chinasi identificati, hanno determinato l’importante ruolo svolto da due di loro, EGFR e EphA2. Giocano bene nel primo passaggio chiave nell’infezione: l’ingresso del virus nelle cellule.


Bloccando uno di questi due enzimi, EGFR, con un prodotto usato per trattare il cancro ai polmoni (erlotinib) e con anticorpi specifici, i ricercatori sono riusciti a limitare l’ingresso del virus negli epatociti in vitro.


Ora i ricercatori stanno conducendo un piano di uno studio clinico pilota per valutare l’efficacia di erlotinib in pazienti con infezione da HCV.


L’infezione da virus dell’epatite C (HCV) è una delle principali cause di malattia epatica cronica in tutto il mondo, che colpisce oltre 170 milioni di persone. Spesso individuati molti anni dopo la trasmissione, opera, silenziosamente, al cancro del fegato o cirrosi.


Questo lavoro è stato sostenuto, in particolare, dall’Agenzia nazionale francese per la ricerca sull’“AIDS ed epatite virale (ANRS)” e l’Unione europea.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839