Oggi è 
 
 
   
Prima Pagina > Sociale > Salute e Benessere > IL PERCHÉ DELLA NOSTRA RUBRICA “SALUTE E BENESSERE”

 mercoledì 5 dicembre 2012

SALUTE E BENESSERE

IL PERCHÉ DELLA NOSTRA RUBRICA “SALUTE E BENESSERE”

di Redazione


alt

Sempre di più, viene percepita una nuova richiesta di salute, che passa attraverso la sensazione di benessere collettivo e personale. Questa nuova concezione è legata ai progressi della diagnostica strumentale e della terapia farmacologica, ma, soprattutto, allo sviluppo di ampi settori della medicina legata al management del paziente, fruitore ultimo del prodotto “salute”, in special modo per quelle patologie croniche sistemiche.

Tutto ciò si è, quindi, trasformato in incremento della vita media, riduzione della mortalità e della morbilità per molte patologie, oggi, altamente, incisive solo nei paesi meno progrediti sotto il profilo sanitario.

Da ciò, si è ampliato a dismisura il concetto di benessere e la sua ricerca, che giunge quasi a voler negare le leggi naturali che ci regolano. Diventa, pertanto, un caso di malpractice un paziente over 85, che decede, per infarto miocardico, o ci si pone il dubbio se un’equipe medica abbia fatto il possibile in un caso di emorragia massiva cerebrale. La sensazione è quella che il benessere, per meglio dire, l’assenza di malattia, sia la regola e non una meta da raggiungere.

In questo variegato e poliedrico settore, ricco di toni chiaroscurali, ci sembra opportuno riportare articoli mirati alle pura diffusione scientifica intercalati da osservazioni e proposte indicate per singole problematiche.

La rubrica sarà curata dal dott. Carmelo Staropoli, specialista in Neurologia e Neurochirurgia.


 


Altre Notizie su

Sociale > Salute e Benessere






 
Partner
 
 
© 2011/17 - Filo Diretto News | Reg. Tribunale di Messina n° 4 del 25/02/2011 | Dir. Resp. Domenico Interdonato | Condirettore Armando Russo
Redazione - Via Felice Bisazza 44, 98122 Messina - P.Iva 02939580839